anno scorso

Da Novara a Caserta a piedi dopo il trapianto: "Così racconto quanto è importante donare"

La Stampa
La Stampa
Oggi, martedì 3, la partenza dal cortile storico dell'ospedale Maggiore: Michele Casapulla, 47 anni, il 15 giugno 2016 era stato sottoposto a trapianto di rene nel centro specializzato di Novara. Ora diventa protagonista di "Un dono per la vita", iniziativa podistica-divulgativa organizzata dall'Associazione trapiantati di organi di Caserta, Anspi con il sostegno di altre associazioni: 1.200 km a piedi, in 55 giorni e attraversando 8 regioni, durante il quale Casapulla spiegherà l'importanza della donazione. "Io sono rinato, sono salito dalla Campania con quel sogno nel 2016 e proprio qui da Novara adesso parto per portare il mio messaggio di solidarietà e di ringraziamento". Lo accompagna Emilia Genzano. Il percorso si snoda anche sulla Via Francigena. Video Paolo Migliavacca. Testo Maria Paola Arbeia