A Brescia sequestrati 670 milioni di falsi crediti d'imposta

  • anno scorso
I Finanzieri del Comando Provinciale di Brescia hanno proceduto al sequestro di oltre 670 milioni di euro di crediti d’imposta ritenuti falsi. Le accuse sono di truffa e indebite percezioni a danno dello Stato, nonché riciclaggio, reimpiego in attività economiche e autoriciclaggio dei proventi illeciti da parte di 20 persone nelle province di Roma, Bologna, Pistoia, Salerno, Rimini, Verona, Napoli, Isernia, Macerata, Avellino Frosinone e Bolzano.

pc/gsl